For questions
Contact us!
 
Hello, Guest!
 
 
 
 
Cambia Interessi
 
 
 
PEG-15 Cocopolyamine
"Descrizione"
by Ark90 (3742 pt)
2018-Dec-13 18:02

Review Consensus: 8 Rating: 8 Number of users: 1
Evaluation  N. UsersEvaluation  N. Users
1
  
6
  
2
  
7
  
3
  
8
  1
4
  
9
  
5
  
10
  

PEG-15 Cocopolyamine è usato in campo cosmetico come antistatico e come agente emulsionante.

Possiede inoltre la potenzialità per essere impiegato come elemento di base per poliammide, cross linker per resine epossidiche, precursore per prodotti farmaceutici, prodotti chimici per l'agricoltura e prodotti chimici organici

Medicina 

Le nanoparticelle lipidiche solide (SLN) costituite da tristearina o tribehenina e dispersioni acquose di monooleina (MAD) costituite da gliceril-monooleina sono state studiate come potenziali nanocarriers per gli acidi nucleici. Il carattere cationico dei nanocarrier è stato ottenuto aggiungendo tensioattivi cationici, come il diisobutilfenossietil-dimetilbenzilammonio cloruro (DEBDA) o PEG-15 Cocopolyamine (PCPA), alla composizione lipidica. I prodotti sono stati caratterizzati in termini di dimensioni e morfologia da Cryo-TEM e PCS. Le proprietà di carica sono state determinate misurando il potenziale zeta. Il protocollo sperimentale ha permesso di ottenere nanosistemi cationici omogenei e stabili entro 3-6 mesi dalla produzione. La valutazione della citotossicità su cellule HepG2 mediante test MTT ha indicato che i preparati MAD erano meno tossici rispetto a SLN e in generale le formulazioni contenenti PCPA sono meno citotossiche di quelle contenenti DEBDA. La formazione di complessi elettrostatici con spermatozoi di salmone o DNA plasmidico, usati come acidi nucleici modello, è stata valutata mediante elettroforesi su gel di agarosio. I risultati hanno confermato che tutte le formulazioni studiate sono in grado di formare il complesso. Infine si è studiata la capacità di SLN e MAD di fornire il DNA nelle cellule HepG2, e a questo scopo sono stati sfruttati i plasmidi di espressione per la proteina fluorescente verde o luciferasi lucciola. Sebbene con un'efficienza ridotta, i risultati hanno mostrato che i nanocarrier prodotti sono in grado di trasportare i plasmidi nelle cellule. I dati ottenuti incoraggiano ulteriori studi volti a migliorare queste nuove formulazioni proponendoli come nuovi reagenti di trasfezione in vitro con potenziale applicazione alla somministrazione in vivo di acidi nucleici. (1).

Industria

La produzione biologica di sostanze chimiche da fonti rinnovabili sta diventando sempre più importante per l'industria chimica sostenibile. In questo studio, Escherichia coli è stato metabolizzato per produrre 1,3-diamminopropano (1,3-DAP), un monomero per ingegneria plastica. Il confronto tra i percorsi eterologhi di C4 e C5 per la produzione di 1,3-DAP mediante analisi del flusso di silicio su scala genomica ha rivelato che la via C4 che utilizzava geni Acinetobacter baumannii dat e ddc, codificante 2-chetoglutarato 4-amminotransferasi e L-2,4-diaminobutanoato decarbossilasi , era il percorso più efficiente. In un ceppo che ha aspartarkinase resistente alla retroazione, i geni ppc e aspC sono stati sovraespressi per aumentare il flusso verso la sintesi di 1,3-DAP. Inoltre, studi su 128 piccoli RNA sintetici applicati al knockdown genico hanno rivelato che il knock out di pfkA aumenta la produzione di 1,3-DAP. La sovraespressione dei geni ppc e aspC nel ceppo eliminato pfkA ha prodotto titoli di produzione di 1,39 e 1,35 g l-1 di 1,3-DAP. La fermentazione in serie Fed del ceppo E. coli ha permesso la produzione di 13 g l-1 di 1,3-DAP in un campo minimo di glucosio (2).

Qualche informazione sui PEG

Poiché la famiglia PEG è molto numerosa e si trova in molti prodotti cosmetici, di pulizia, medicina ed altro, occorre una premessa conoscitiva sull'argomento che è piuttosto complesso dal punto di vista della sicurezza perchè questi prodotti non solo entrano a contatto con la pelle, ma, come nel caso della medicina, vengono ingeriti.
PEG polimerizzano l'ossido di etilene condensato e acqua e sono definiti glicoli polietilenici, ma in realtà sono complessi componenti chimici, polimeri legati insieme. Ad esempio, la plastica è polietilene ed ha una consistenza dura, mentre il polietilene aggregato al glicole forma un liquido. 
Il numero che compare dopo la sigla PEG rappresenta il peso molecolare e più questo numero è alto, meno penetra nella pelle.

Alcuni studi in Medicina che si riferiscono all'uso del PEG Polietilene glicole in vari campi.

Intestino

Polietilene glicole con o senza elettroliti è efficace per il trattamento della stipsi funzionale, sia negli adulti che in pazienti pediatrici, con grande sicurezza e tollerabilità. Queste preparazioni costituiscono i lassativi osmotici più efficaci (più del lattulosio) e sono il trattamento di prima linea per la stipsi funzionale nel breve e lungo termine. Essi sono efficaci quanto clisteri in fecalomi, evitano la necessità di ricovero in ospedale e sono ben tollerati dai pazienti (soprattutto quando somministrati senza elettroliti) (3).
Nella preparazione della colonscopia, le compresse di Polietilene glicole hanno confermato efficacia, accettabilità, tolleranza e sicurezza simile a quelle del Fosfato di sodio (4).
Per la riparazione dei nervi periferici (5).

Occhi

La malattia dell'occhio secco è un disturbo che colpisce il 5-34% della popolazione adulta mondiale con riduzione della qualità della vita. Le lacrime artificiali o lubrificanti sono la terapia più utilizzata per il trattamento di questa malattia per il loro basso profilo di effetti collaterali, che tentano di modificare le proprietà del film lacrimale. Il Polietilene glicole ha dimostrato un'efficacia clinica nel trattamento di questa malattia (6).

Cervello.

Il Polietilene glicole facilita gli effetti neuroprotettivi del magnesio in trauma cranico (7).

Tumori

Per chemioembolizzazione transarteriosa, il Polietilene glicole è efficace e sicuro per il trattamento del cancro del fegato, come indicato da una buona tollerabilità, qualità della vita e di elevata risposta tumorale (8).

Cosmetica.

Molti tipi di PEG sono idrofili e vengono utilizzati come creme, come preparati dermatologici topici e sono ampiamente utilizzati nei prodotti cosmetici quali tensioattivi, emulsionanti, detergenti, umettanti e condizionatori per la pelle.
La sicurezza varia da tipo a tipo data la complessità strutturale (9).

Formula molecolare : C3H10N2  H2N(CH2)3NH2

Peso molecolare : 74.12

CAS : 68584-77-0   109-76-2

Sinonimi : 

1,3-Propanediamine

1,3-Diaminopropane

1,3-PROPYLENE DIAMINE

1,3-DIAMINOPROPANE;13DAP

1,3-BIAMINOPROPANE

Trimethylenediamine


Bibliografia______________________________

(1) Cationic lipid nanosystems as carriers for nucleic acids.

Cortesi R, Campioni M, Ravani L, Drechsler M, Pinotti M, Esposito E.

N Biotechnol. 2014 Jan 25;31(1):44-54. doi: 10.1016/j.nbt.2013.10.001. Epub 2013 Oct 11.

DOI: 10.1016/j.nbt.2013.10.001

(2) Metabolic engineering of Escherichia coli for the production of 1,3-diaminopropane, a three carbon diamine.

Chae TU, Kim WJ, Choi S, Park SJ, Lee SY.

Sci Rep. 2015 Aug 11;5:13040. doi: 10.1038/srep13040.

(3) Use of polyethylene glycol in functional constipation and fecal impaction.

Mínguez M, López Higueras A, Júdez J.

Rev Esp Enferm Dig. 2016 Nov Rev Esp Enferm Dig. 2016 Dec;108(12):790-806. DOI: 10.17235/reed.2016.4571/2016

Effectiveness of senna vs polyethylene glycol as laxative therapy in children with constipation related to anorectal malformation.

Santos-Jasso KA, Arredondo-García JL, Maza-Vallejos J, Lezama-Del Valle P.

J Pediatr Surg. 2017 Jan;52(1):84-88. doi: 10.1016/j.jpedsurg.2016.10.021. Epub 2016 Oct 27.

(4) Phosphate tablets or polyethylene glycol for preparation to colonoscopy? A multicentre non-inferiority randomized controlled trial.

Chaussade S, Schmöcker C, Toulemonde P, Muñoz-Navas M, O'Mahony V, Henri F.

Surg Endosc. 2017 May;31(5):2166-2173. doi: 10.1007/s00464-016-5214-1. Epub 2016 Nov 18.

Feasibility and safety of bowel cleansing using low-volume polyethylene glycol with ascorbic acid before pediatric colonoscopy: A pilot study.

Tsunoda T, Sogo T, Iwasawa K, Umetsu S, Oikawa-Kawamoto M, Inui A, Fujisawa T.

Dig Endosc. 2017 Mar;29(2):160-167. doi: 10.1111/den.12756. Epub 2016 Nov 16.

(5) Analysis of polyethylene glycol (PEG) fusion in cultured neuroblastoma cells via flow cytometry: Techniques & optimization.

Hoffman AN, Bamba R, Pollins AC, Thayer WP.

J Clin Neurosci. 2017 Feb;36:125-128. doi: 10.1016/j.jocn.2016.10.032. Epub 2016 Nov 4.

(6) Efficacy of a fixed combination of 0.09 % xanthan gum/0.1 % chondroitin sulfate preservative free vs polyethylene glycol/propylene glycol in subjects with dry eye disease: a multicenter randomized controlled trial.

Pérez-Balbuena AL, Ochoa-Tabares JC, Belalcazar-Rey S, Urzúa-Salinas C, Saucedo-Rodríguez LR, Velasco-Ramos R, Suárez-Sánchez RG, Rodríguez-Carrizalez AD, Oregón-Miranda AA.

BMC Ophthalmol. 2016 Sep 20;16(1):164. doi: 10.1186/s12886-016-0343-9.

Safety and efficacy of a hydroxypropyl guar/polyethylene glycol/propylene glycol-based lubricant eye-drop in patients with dry eye.

Labetoulle M, Messmer EM, Pisella PJ, Ogundele A, Baudouin C.

Br J Ophthalmol. 2016

(7) Combined Magnesium/Polyethylene Glycol Facilitates the Neuroprotective Effects of Magnesium in Traumatic Brain Injury at a Reduced Magnesium Dose.

Busingye DS, Turner RJ, Vink R.

CNS Neurosci Ther. 2016 Oct;22(10):854-9. doi: 10.1111/cns.12591. Epub 2016 Jul 15.

(8) Hepatic Arterial Infusion of Polyethylene Glycol Drug-eluting Beads for Primary and Metastatic Liver Cancer Therapy.

Aliberti C, Carandina R, Sarti D, Mulazzani L, Catalano V, Felicioli A, Coschiera P, Fiorentini G.

Anticancer Res. 2016

(9) Safety Evaluation of Polyethylene Glycol (PEG) Compounds for Cosmetic Use.
Jang HJ, Shin CY, Kim KB.

Toxicol Res. 2015 Jun;31(2):105-36. doi: 10.5487/TR.2015.31.2.105

Evaluate
 
 
 
Events