For questions
Contact us!
 
Hello, Guest!
 
 
Provence in 4 days
"Descrizione"
by Handy23 (2711 pt)
2013-Apr-02 19:52

Review Consensus: 8 Rating: 8 Number of users: 1
Evaluation  N. ExpertsEvaluation  N. Experts
1
  
6
  
2
  
7
  
3
  
8
  1
4
  
9
  
5
  
10
  

Partendo da Torino ho preferito passare dal Monginevro in modo da raggiungere la Provenza con strade panoramiche  e non passando dal Traforo del Frejus.

Ecco l'itinerario che tocca paesini caratteristici di questa splendida regione.

Torino - Oulx - Cesana - Monginevro. Si entra in Francia e si percorre la Strada N94 fino a Briancon, poi sempre sulla N94 si passa la valle della Claret (raggiungibile anche da Bardonecchia tramite il colle della Scala aperto d'estate) veramente molto bella, ma che richiederebbe almeno una mezza giornata.

Sempre sulla N94, Embrun, poi si traversa il Lac de Serre-Poncon verso Gap, poi Chorges, Montgardin. 

Di qui ci sono due possibilità :

1 - dopo qualche chilometro si gira non per Gap ma per Avancon D942 e poi Tallard ,  Monetier-Allemont, Sederon, poi Montbrun les Bains, strada panoramica ma più lunga.

2 - Gap, D994 Veynes, Serres, Verclause, Aubres, Nyons, Tulette, Bollene, Pont Saint Esprit, Aigueze Barjac, Vagnas

Montbrun les Bains, ottimo paesino termale + villaggio medievale in alto.

Si prosegue sulla D942 fino ad Aurel, paesino arroccato.

Sempre sulla D942 si arriva a Sault, non particolarmente interessante, ma ha una bella vista sulla pianura.

Subito dopo Sault la strada diventa D943 e qui occorre azzerare il contachilometri parziale perchè dopo 23 km si trova, dopo la località Granges de Javon, un gran bel castello: Javon Chateaux, privato e ignorato dalle guide ufficiali. Lo si ammira dal di fuori, ma ne vale la pena.

Siamo sulla D60 e ci portiamo sulla D2 per visitare Gordes,

arrampicata su una collina e in posizione dominante sulla pianura.(per me al 2° posto tra i paesini da visitare).A due km si trova l'Abbazia di Notre Dame de Senanque.

Una capatina a Coustellet per visitare il Museo della lavanda.

Il Sabato c'è un mercato abbastanza grande nelle vie della città.

Nelle vicinanze troviamo L'Isle sur la Sorgue (al 3° posto)

attraversata da canali e capitale dell'antiquariato con decine di negozi e centinaia di boite di robivecchi.

La D900, spaziosa, porta a Roussillon (1°posto) dove si possono fare passeggiate magnifiche ed ammirarne l'architettura.

Ci sono ancora due paesini interessanti : Bannieux

 

e Lacoste,

uno di fronte all'altro, sulle alture.

 

Alberghi : ottimi quelli segnalati in Dove dormire , mentre ho scartato i seguenti : Le Nouveau Relais de Saint Paul - Presbytere -Oasis - Safari - Mas de Senancole - Domainegrange neuve - Val de Sault - Pré St Michel - Auberge Reillanne

Evaluate
 
 
 
Events