For questions
Contact us!
 
Hello, Guest!
 
 
Hydroxyapatite (Biomedical applications)
"Descrizione"
by A_Partyns (9062 pt)
2019-Mar-11 18:50

Review Consensus: 8 Rating: 8 Number of users: 1
Evaluation  N. ExpertsEvaluation  N. Experts
1
  
6
  
2
  
7
  
3
  
8
  1
4
  
9
  
5
  
10
  

Cos'è l'Idrossiapatite

È un minerale composto principalmente da calcio ed è il componente essenziale dello smalto dei denti che funge da scudo per la carie.

A cosa serve

Viene classificato come bioattivo, cioè che ha la capacità di aiutare la crescita ossea in applicazioni chirurgiche.

  • ortopediche
  • dentali
  • maxillofacciali

Additivo alimentare : "Idrossiapatite (Additivo alimentare)"

Studi significativi

Sebbene gli studi su animali rivelino un alto rischio di bias e i risultati debbano essere interpretati con cautela, la letteratura suggerisce che i difetti ossei non critici possono guarire spontaneamente e senza la necessità di un innesto osseo. Viceversa, quando sono presenti difetti di dimensioni critiche, l'uso dell'innesto osseo di idrossiapatite migliora il processo di riparazione ossea (1).

Gli innesti ossei sono ampiamente utilizzati e in aumento nella chirurgia orale e maxillofacciale, con l'osso autologo come standard di riferimento. Recentemente, l'attenzione della ricerca si è spostata sui sostituti ossei sintetici, poiché non è necessario un secondo intervento chirurgico e possono essere fornite grandi quantità di innesto. Nell'ampia gamma di sostituti ossei, l'idrossiapatite sintetica ha attirato molta attenzione, poiché viene considerata biocompatibile, non immunogenica, osteoconduttiva e osteoinduttiva. Lo scopo di questa revisione è di riassumere le conoscenze esistenti relative agli aspetti molecolari, cellulari e farmaceutici dei sostituti ossei sintetici per l'innesto orale e maxillofacciale (2).

La chirurgia ricostruttiva è attualmente alle prese con il problema delle infezioni localizzate nei biomateriali di impianto. Naturalmente, la migliore protezione antibatterica è la terapia antibiotica. Tuttavia, la terapia antibiotica orale a volte è inefficace, mentre la somministrazione di un antibiotico nella sede dell'infezione è spesso associata a un rapporto sfavorevole di efficienza di dosaggio ed effetto tossico. Pertanto, il presente studio si propone di trovare un nuovo fattore che possa migliorare l'attività antibatterica pur presentando una bassa tossicità per le cellule umane. Tali fattori vengono solitamente implementati insieme all'impianto stesso e possono essere parte integrante di esso. Molti studi recenti si sono concentrati su fattori inorganici, come nanoparticelle metalliche, sali e ossidi metallici. I vantaggi dei fattori inorganici includono la facilità con cui possono essere combinati con biomateriali ceramici e polimerici. La seguente recensione si concentra sulle idrossiapatite sostituite con ioni con proprietà antibatteriche. Considera materiali che sono già stati applicati nella medicina rigenerativa (ad esempio idrossiapatite con ioni argento) e quelli che sono solo nella fase preliminare della ricerca e che potrebbero essere potenzialmente usati in implantologia o odontoiatria. Vengono metodi per la sintesi di apatiti modificati e meccanismi antibatterici di vari ioni, nonché la loro efficacia antibatterica (3).

Vedere anche : "Idrossiapatite microcristallina di zinco"

Formula molecolare : (Ca5(OH)(PO4)3)  Ca5HO13P3   Ca5(PO4)3(OH)

Peso molecolare : 502.306 g/mol

CAS : 1306-06-5   12167-74-7

Sinonimi :

  • Calcium hydroxyapatite
  • Calcium phosphate hydroxide
  • calcium hydroxide tris(phosphate)
  • pentacalcium(2+) OH- triphosphate
  • Pentacalcium hydroxide tris(orthophosphate)
  • Decacalcium hexaphosphate dihydroxide
  • Durapatite
  • Hydroxylapatite
  • EINECS 215-145-7
  • EINECS 235-330-6

 

Bibliografia_____________________________________

(1) Histological Evaluation of Bone Repair with Hydroxyapatite: A Systematic Review.

Oliveira HL, Da Rosa WLO, Cuevas-Suárez CE, Carreño NLV, da Silva AF, Guim TN, Dellagostin OA, Piva E.

Calcif Tissue Int. 2017 Oct;101(4):341-354. doi: 10.1007/s00223-017-0294-z. Epub 2017 Jun 13. Review.

(2) Molecular, Cellular and Pharmaceutical Aspects of Synthetic Hydroxyapatite Bone Substitutes for Oral and Maxillofacial Grafting.

Gotz W, Papageorgiou SN.

Curr Pharm Biotechnol. 2017;18(1):95-106. doi: 10.2174/1389201017666161202103218. Review.

(3) Substituted hydroxyapatites with antibacterial properties.

Kolmas J, Groszyk E, Kwiatkowska-Ró┼╝ycka D.

Biomed Res Int. 2014;2014:178123. doi: 10.1155/2014/178123. Epub 2014 May 11. Review.

Evaluate
 
 
 
Events